Crisi relazionali


Le crisi relazionali riguardano i rapporti che si stabiliscono con le altre persone, in particolare tutti gli affetti più vicini come la famiglia, il partner, gli amici e si verificano soprattutto dopo un evento improvviso. 

La qualità di ogni relazione è data da una serie di fattori e può degenerare se si verificano costanti conflittualità, poca comunicazione, difficoltà a comprendersi, rancori passati, solitudine, aspettative inattese. Si generano così pensieri del tipo “quella persona mi vuole bene?”, si tende a rivalutare tutto anche i legami più solidi. 

Avvertire il partner come inadeguato all’improvviso, pensare che quell’amico secolare ci tradisca o che il nostro genitore non ci ami più, sono talvolta l’espressione di un meccanismo che potrebbe anche non avere nulla a che fare con quella determinata situazione. Questa è spesso l’espressione di una sofferenza e di un malessere psicologico che può derivare anche da altri problemi, per questo talvolta è necessario l’aiuto di uno psicologo per ritrovare il giusto equilibrio.